L'inserimento delle piante nell'acquario

Ecco come inserire correttamente le piante

Inserire le piante non è difficile, bisogna solo fare un po’ di attenzione! A chiunque abbia già provato ad inserire delle piante da acquario potrebbe essere capitato che ritornassero in superficie dopo poco tempo o che le radici sporgessero dal substrato in modo antiestetico.

Ecco come farlo in modo semplice e corretto

Le piante vengono vendute in piccoli vasi o avvolte nel nastro di piombo. Rimuovi il nastro, i vasi e la lana di roccia in cui si trovano le piante. Con l’aiuto di un paio di forbici JBL ProScape Tool S straight puoi grattar via la lana di roccia dalle radici in modo facile e veloce. La lana di roccia è fortemente impregnata di fertilizzante e favorirebbe la crescita delle alghe nel tuo acquario.

Anche il nastro di piombo non è il benvenuto visto che potrebbe far scendere il pH a livelli molto bassi nella zona attorno alle radici, il che potrebbe portare ad un rilascio di ioni di piombo, tossici per i pesci e per le piante.

Elimina le foglie morte o danneggiate, anche se sono rimaste solo poche foglie sulla pianta. È meglio eliminare una foglia di troppo che una di meno!

Per incrementare la crescita delle radici premi una compressa fertilizzante ( JBL Ferropol Root ) nella zona delle radici della pianta e ripeti mensilmente questa fertilizzazione. Dopo sei mesi aggiungi a questa fertilizzazione delle radici una sfera fertilizzante a lungo termine ( JBL Le 7 sfere ). La fertilizzazione a lungo termine va ripetuta ogni sei mesi. Accorcia le radici delle piante a 3-4 cm con una forbice ( JBL ProScape Tool S straight ) e inserisci le piante con una pinzetta lunga ( JBL ProScape Tool P curved ) profondamente nel substrato. Poi estraila in modo che le sue radici saranno verticali e la base della pianta si troverà al livello del substrato.

Se le piante non hanno abbastanza presa nel terreno o se vengono scalzate dai pesci o dalla corrente, le mollette per piante ( JBL ProScape Plantis ) che puoi utilizzare per ancorare le piante al terreno, ti forniranno un aiuto.

Solitamente le piante a stelo vengono vendute a mazzi tenuti insieme da un nastro di piombo. Toglilo e inserisci ad una ad una le piante, formando un gruppo. Non spingere l’intero mazzo nel terreno. Le singole piante non avrebbero abbastanza spazio per svilupparsi!