Specie di piante per i laghetti da giardino

Quali sono le specie di piante adatte al tuo laghetto?

Puoi scegliere le palustri lasciandoti ispirare dai tuoi colori preferiti. Tuttavia ci sono alcuni punti da considerare nella scelta delle piante.

Cosa è bello?

Prima di tutto, ovviamente, è importante il tuo senso estetico. Hai la libertà di scegliere i colori e le forme dei fiori e la vegetazione a tuo piacere. Tuttavia è utile informarsi prima sui periodi di fioritura e farsi un piano delle piante così che non fioriscano tutte nel medesimo momento, ma una dopo l'altra.

Utili piante da laghetto

Più importante della bellezza è l'utilità delle piante. Ci sono piante che sottraggono molti nutrienti dall'acqua togliendo alle alghe l'opportunità di crescita, altre piante puliscono l'acqua, altre ancora regalano ombra ecc.

Piante subacquee

Il miriofillo possiede persino un effetto antibiotico e riduce la carica di germi nell'acqua, abbassando la pressione infettiva sui pesci. I pesci si ammaleranno meno frequentemente.

Myriophyllum

Al giorno d'oggi puoi piantumare il tuo laghetto dalla primavera fino in autunno dato che le piante vengono coltivate in serre e fornite in contenitori. Soltanto il gelo e l'appassimento in autunno costituiscono un limite.

Inizia a piantare nella zona più profonda del laghetto perché da qui potrai uscire dal laghetto attraverso la zona palustre senza creare danni. Il ceratofillo comune è una pianta acquatica di rapida crescita che sverna nel suolo del laghetto.

Ceratophyllum demersum

Il miriofillo (Myriophyllum spicatum) ha un effetto antibiotico e disintossicante, come già menzionato. Le specie di peste d'acqua (Egeria densa ed Elodea canadesi) crescono rapidamente, prelevando all'acqua del laghetto molte sostanze nutritive che favorirebbero la crescita delle alghe.

Piante galleggianti

Le ninfee oltre ad essere molto belle sono anche molto utili: fanno ombra al laghetto e in piena estate lo aiutano a non surriscaldarsi troppo. Pianta le ninfee sempre nei loro cesti e dà a loro un buon fertilizzante per le radici cosi che possano attecchire bene ( JBL FloraPond ). Tra maggio e ottobre saranno in piena fioritura.

Otre alle ninfee ci sono altre piante con foglie galleggianti tra le quali puoi scegliere. Il biancospino d'acqua (Aponogeton distachyos), nativo del Sud Africa, non è molto resistente al freddo ma è molto grazioso e utile con belle foglie galleggianti.

Alcune piante galleggianti molto attraenti come la lattuga acquatica o il giacinto d'acqua non resistono al freddo e devono passare l'inverno in un luogo protetto.

Muschelblume und Wasserhyazinthen

Piante acquatiche di supporto

La coda di cavallo (Hippuris vulgaris) è una pianta che si diffonde rapidamente assorbendo molti nutrienti dall'acqua. La sua folta crescita ospita un'enorme fauna di piccoli animali.

Il poligono anfibio (Persicaria amphibia) e il limnantemio (Nymphoides peltata) sono delle belle piante sia in aggiunta che come alternativa.

Nymphoides peltata

Resistenti al freddo sono inoltre la lenticchia d'acqua, la castagna d'acqua e la scargia.

Wasserlinsen
Krebsschere

Piante palustri

Piante acquatiche per acque basse (profondità d'acqua di 5-40 cm): queste specie di piante tollerano livelli d'acqua differenti e sopravvivono anche a brevi periodi senza acqua. Lo zigolo (Cyperus longus), la mestolaccia comune (Alisma plantago-aquatica), la liscia minore (Typha minima), la clava palustre e molte altre appartengono a questo gruppo.

Froschlöffel (Alisma plantago-aquatica)
Sumpfdotterblumen (Caltha palustris)

Conosciamo la tifa che troviamo in molti laghi. Nei nostri laghetti è molto decorativa ma la sua crescita va limitata perché sopprime le altre piante. Porre le piante in vasche può aiutare a contenerle.