Specie di pesci

I pesci giusti per il tuo acquario

Delle più di 30.000 specie di pesci nel mondo sia di acqua dolce che di acqua marina, soltanto una piccolissima parte viene tenuta regolarmente negli acquari. Nessuna specie di animale è mai stata annientata perché allevata in casa. Nemmeno il neon rosso, il pesce d'acquario più catturato del mondo, è minacciato di estinzione; da decenni il numero di individui in natura è rimasto stabile. Noi acquariofili non dobbiamo avere la coscienza sporca perché curiamo pesci nei nostri acquari. Sono sempre di più le specie di pesci e di invertebrati riprodotte, rendendo superflue le catture in natura. Nel frattempo alcune specie di pesci esistono solo in acquari perché i loro habitat naturali sono andati distrutti. La cattura di pesci d'acquario in questi casi può essere vista come protezione ambientale attiva perché i pescatori provvedono a mantenere intatte le zone di pesca (gli habitat) per assicurarsi il proprio sostentamento.

Noi acquariofili distinguiamo tre gruppi principali di pesci: i pesci d'acqua dolce, marina e salmastra che vivono sia in biotopi d'acqua dolce, sia in quelli d'acqua marina che nelle regioni di mezzo.

La scelta

Nella scelta della tua popolazione ittica tieni conto delle seguenti peculiarità che caratterizzano ogni specie di pesce:

Taglia del pesce

Il tuo acquario è abbastanza grande? Ad esempio alcuni Otocinclus diventano lunghi 30 cm! Sono proporzionate le dimensioni dei vari tipi di pesci o una finirà per essere considerata come cibo?

Comportamento

Pesci molto attivi (come ad es. i pesci arcobaleno) hanno bisogno di molto spazio e acquari piuttosto lunghi. Pesci a dorso alto (ad es. scalari) necessitano acquari alti.

Stile di vita

I tuoi pesci hanno bisogno di nascondigli (come ad es. molti ciclidi)? Hanno bisogno di legna (tipo molti Otocinclus)? Grufolano e necessitano di un fondo soffice (ad es. Corydoras, e gobiti)

Aggressività

I pesci sono territoriali (come ad es. molti ciclidi)? Vanno tenuti in coppia, in harem o in branco? Si possono tenere i pesci in comunità con altre specie?

Mangime

I pesci hanno bisogno di un mangime molto particolare (i pesci palla ad esempio si nutrono spesso SOLO di lumache)?

Piante

Si tratta di pesci erbivori (pesci ventosa, Leporinus)?

Acqua

i pesci hanno delle esigenze speciali riguardo alle caratteristiche dell'acqua (i discus ad es, preferiscono valori del pH sotto 7,0)?

Costruzione dell'acquario

Devi coprire ermeticamente l'acquario perché i pesci amano saltare?

Gli ordini e le famiglie più importanti per l'acquariofilia dolce

Naturalmente ci sono ulteriori famiglie e ordini come i Mastacembalus, i pesci di vetro, le teste di serpente, i gobidi ecc. Nel caso che tu scelga per questi pesci, informati bene e in anticipo su quali esigenze hanno gli animali per quanto riguarda le dimensioni dell'acquario, l'acqua, la popolazione e il mangime.

Ciprinidi

Dei caprinici fanno parte pesci d'acquario molto popolari come il barbo, le Danionine, le koi (pesci di laghetto), il Labeo bicolor, il pesce cardinale e anche il Gyrinocheilus.

Cobitidi

I Cobitidi sono pesci molto attivi da tenere individualmente o in branchi.

Caracidi

Il gruppo dei Caracidi comprende pesci piccoli e tranquilli come il neon ma anche grandi carnivori come il piranha.

Siluri

Questo ordine racchiude sia i grossi siluri predatori come anche piccole specie più amate come i callittidi o gli otocincli.

Pesci arcobaleno

Questi bellissimi e vivaci pesci australiani sono pesci da branco che necessitano molto spazio libero per nuotare.

Pecilidi ovovivipari

I pesci ornamentali più popolari come i guppi, i plati e i Black Molly fanno parte dei pecilidi ovovivipari

Ciprinodonti (killifish)

Molti killifish mostrano dei colori incredibilmente belli e non diventano grandi!

Ciclidi

La famiglia dei ciclidi racchiude dei generi di pesci completamente diversi tra di loro: gli Apistogramma, piccoli e pacifici, gli scalari con le loro alte pinne, gli esigenti discus, gli Amatitlania nigrofasciata, molto adattabili, le specie di incubatori orali dei laghi Malawi e Tanganika e predatori che possono assumere notevole grandezza come l'Oscar.

Pesci labirintici

Dato che molti pesci labirintici vivono in acque caldissime e povere di ossigeno, hanno formato nel corso dell'evoluzione un ulteriore organo di respirazione, chiamato labirinto.

Pesci palla

Di sicuro sono gli abitanti più carini dell'acquario!

Ulteriori specie

Naturalmente ci sono altre famiglie e ordini come i Mastacembelidi, gli Ambassidi, gli snakeheads, i gobidi ecc.

Pesci d'acqua salmastra

I pesci d'acqua salmastra sono pesci che vivono nella zona tra mare e acqua dolce. Il contenuto di sale dell'acqua ha quindi un valore intermedio tra acqua dolce e marina. Gli animali sopportano entrambi gli estremi (acqua dolce/marina), ma a lungo tempo si sentono meglio con il valore medio. Alcune specie migrano dall'acqua marina all'acqua dolce e viceversa. Questo particolare contenuto di sale non permette di di curare piante d'acquario. Soltanto le mangrovie sopportano i necessari e variabili contenuti di sale. I pesci d'acqua salmastra hanno delle esigenze particolari e vanno tenuti solo da acquariofili esperti.

Pesci argo

Avannotti e animali di media grandezza non amano l'acqua dolce e vanno allevati nell'acqua salmastra.

Monodattilo

I Monodactylidae giovani e soprattutto adulti hanno bisogno dell'acqua salmastra, ma possono essere tenuti anche in pura acqua marina.

Perioftalmi

Dato che i Perioftalmi passano molto tempo fuori dall'acqua, è necessario disporre di una grande parte emersa e un suolo morbido.

(Tanti) pesci palla

Anche se le specie dei pesci palla variano di grandezza, la maggior parte di loro necessita acqua salmastra o marina.

Pesci arcieri

Soltanto poche specie di pesci arcieri vivono nella pura acqua dolce.