Sostenibilità

Sostenibilità e protezione ambientale

Con la prima confezione di ricarica per mangimi per pesci ornamentali, JBL introdusse già tanti anni fa il pensiero del risparmio delle risorse nell’acquariofilia. Poi si procedette velocemente: dalle automobili ad efficienza energetica per il servizio esterno, a un gigantesco impianto fotovoltaico sui tetti dello stabilimento JBL a Neuhofen, alle attuali ricariche del biocondizionatore JBL Biotopol e del concime per le piante JBL Ferropol. Ora anche l’acquariofilo può contribuire alla protezione dell’ambiente perché il risparmio è enorme: un carico di camion di confezioni di ricarica corrisponde a 17 carichi di camion di confezioni solide, che corrisponde a un risparmio di CO2 del 94% nel trasporto.

Invece di purificare l’aria di scarico della produzione di mangimi con un metodo UV-C che consuma un mucchio di energia elettrica, si applicano biofiltri a grande volume che rendono superfluo anche l’utilizzo (e lo smaltimento) di 10.000 litri di carbone attivo.

Una particolare attenzione si applica nella produzione dei mangimi per pesci, dove la salvaguardia dei naturali popolamenti ittici degli oceani ha la massima priorità. Neanche un singolo pesce deve essere catturato per la produzione dei mangimi per pesci JBL, utilizziamo soltanto la carne fresca residua della produzione dei filetti di pesce. Il nostro motto è “Il grande filetto per l’uomo e il piccolo filetto per i nostri pesci d’acquario!” Così evitiamo l’uso di farina di pesce, che contiene fosfati, e assicuriamo tuttavia pure proteine ittiche di alta qualità. Questa lavorazione dei pesci avviene peraltro in Francia. JBL rifiuta categoricamente la lavorazione dei pesci interi provenienti dalle popolazioni ittiche in pericolo.

Chiunque abbia conosciuto i nostri collaboratori e il nostro gerente Roland Böhme ha subito capito che la JBL è seriamente interessata alla protezione della natura.

“Seguiamo l’impegno di mio padre, che fondò l’impresa JBL 50 anni fa. Lui amava gli animali di tutti i generi e per lui era molto importante creare prodotti efficienti per la loro cura e rendere così superfluo, in futuro, prelevarli dalla natura. Sono felice di perseguire quest’obiettivo!”

Roland Böhme

Photovoltaikanlagen

Sistemi fotovoltaici

Qui puoi costatare la potenza attuale dell’impianto fotovoltaico presente sui tetti dello stabilimento JBL e il conseguente risparmio di CO2. Capannone A si riferisce al tetto dello stabilimento di produzione, capannone H al tetto del magazzino delle materie prime e capannone S al tetto alto del centro di logistica. Impianto solare

Produzione dei filetti di pesce

Neanche un singolo pesce deve essere catturato per la produzione dei mangimi per pesci JBL. Usiamo soltanto la carne fresca che rimane dalla produzione dei filetti di pesce secondo il motto “Il grande filetto per l’uomo e il piccolo filetto per i nostri pesci d’acquario!” Così evitiamo l’utilizzo di farina di pesce, contenente fosfati, e ricaviamo tuttavia pure proteine ittiche di alta qualità. Questa lavorazione dei pesci avviene peraltro nel nord della Francia. JBL rifiuta categoricamente lavorazioni di pesci interi provenienti da popolazioni ittiche in pericolo.

Filtri biologici

Dal 2010 la produzione dispone di un filtro biologico per eliminare dall’aria di scarico dagli gli odori ed le sostanze dannose in modo da ridurre al minimo l’inquinamento dell’ambiente.