JBL PROSCAPE P MACROELEMENTS
Fertilizzante piante fosforo per aquascaping

  • Integratore per piante: fertilizzante di fosforo per acquari da aquascaping
  • Uso negli acquari a luce forte: 2 ml/100 l; con luce più debole: 1 ml/100 l
  • Rigogliosa crescita delle piante, impedisce la carenza di fosforo. Contiente inoltre potassio assimilabile dalle piante
  • Controllo del dosaggio con il test JBL Phosphat-Test sensitiv
  • Contenuto: 1 flacone di ProScape P Macroelements. Esempio: 2 ml/100 l giornalmente in acquari ad illuminazione intensa con CO2; 2 ml/100 l settimanalmente in acquari ad illuminazione debole senza CO2
Scopri di più
Prezzo base 4.74 EUR / 100 ml
Prezzo di vendita raccomandato incl. IVA
Disponibile dal tuo rivenditore.
Rivenditore specializzato nelle tue vicinanze
Trovi questo articolo dal tuo rivenditore specializzato o nei negozi online
Informazioni sul prodotto

Giardinaggio subacqueo
Il termine aquascaping indica la tecnica di creare paesaggi negli acquari. Questi possono essere fantastiche composizioni di piante, riproduzioni di paesaggi terrestri o di habitat naturali. Un acquario aquascaping ospita pochi pesci e invertebrati o ne è addirittura privo. Di conseguenza si riduce l’apporto di nutrienti per le piante, limitando la loro crescita. Azoto, fosforo e altri minerali vengono a mancare e richiedono una mirata fertilizzazione. Per una sana crescita in un bel paesaggio sommerso le piante hanno bisogno di luce, di CO2 e dei nutrienti appropriati.

Per calcolare la giusta quantità di fertilizzante, tenendo conto dei valori originali dell’acqua dell’acquario, usare il calcolatore per dosaggio:
www.proscape.de

Video/Filmati
Dettagli

JBL PROSCAPE P MACROELEMENTS 250 ml

Art.n°:
2111800
Codice EAN:
4014162211187
Contenuto:
250 ml
Volume imballaggio:
0.96 l
Peso lordo:
378 g
Peso netto:
253 g
Fattore peso:
1000
Dimensioni confezione (L/A/P):
65/185/80

Dati tecnici

Altezza:180 mm
Lunghezza:78 mm
Larghezza:33 mm
Diametro: mm
FAQ
Vorrei fertilizzare le mie piante con i vostri prodotti, e passare completamente a quelli. Come faccio?

In generale non si dovrebbe mai cambiare i fertilizzanti delle piante in modo repentino. I fertilizzanti dei diversi produttori hanno composizioni leggermente differenti in termini di oligoelementi. Questo potrebbe comportare un cambiamento temporaneo degli elementi nutritivi. È meglio sostituire i fertilizzanti in 3 fasi:

1) Riduzione di 1/3 del vecchio fertilizzante; sostituzione di questo con 1/3 del nuovo fertilizzante. Attendi 3-4 settimane circa e osserva la reazione delle piante.

2) Riduzione di 2/3 del vecchio fertilizzante; sostituzione di questo con 2/3 del nuovo fertilizzante. Attendi 3-4 settimane circa e osserva la reazione delle piante.

3) Completa l’interruzione del vecchio fertilizzante e passa al nuovo.

È importante osservare la reazione della crescita delle piante e, in aggiunta, controllare il contenuto di ferro nell’acqua almeno 2 volte alla settimana. Se il valore non dovrebbe mai raggiungere lo 0, non dovrebbe tuttavia mai superare gli 0,2 mg/l, se possibile. In ogni caso, dei brevi picchi del valore non sono motivo di preoccupazione.

Si dovrebbero prendere queste misure a cadenza settimanale, idealmente subito dopo il cambio d’acqua. Ciò permette di raggiungere risultati migliori che fertilizzando con alti dosaggi ad intervalli più lunghi.

Da dove vengono le mie alghe?

Il problema delle alghe nell’acquario non è da attribuire ad un singolo fattore o a una singola condizione, si tratta invece sempre di una combinazione di diversi fattori, tra cui luce, fertilizzazione, ricambio dell’acqua - concretamente quando e quanto - alimentazione, popolazione ittica e naturalmente i parametri dell’acqua presenti.

Secondo le analisi effettuate nel corso degli anni, le alghe rosse, almeno quelle classiche a pennello e a barba, appaiono in caso dei seguenti parametri:

1° troppo poca anidride carbonica (nel 100% delle vasche controllate): dipendentemente alla durezza carbonatica, il valore del pH dovrebbe trovarsi in ogni caso in un ambito leggermente acido;
2° elevati valori dei fosfati (superiori al 90%): in questo caso serve spesso limitare i fosfati con l’aiuto di JBL PhosEx ultra;
3° troppo poca e troppo irregolare fertilizzazione: devono esserci sempre almeno tracce di ferro;
4° troppo pochi cambi dell’acqua: in caso di problemi con le alghe raccomandiamo cambi settimanali del più del 30%;
5° troppo poche piante a crescita rapida.

Va ridotta la quantità di fertilizzante in caso di problemi con le alghe?

Non può essere data una risposta esaustiva a questa domanda in quanto questa comporterebbe un'ampia analisi
dei seguenti elementi: acqua, fertilizzazione, illuminazione, apporto di anidride carbonica e della cura regolare dell'acqua.

Sebbene le alghe possano dipendere da un eccesso di nutrienti - in particolare fosfati e nitrati in questo caso - in molti altri casi queste sono il risultato di una mancanza di micronutrienti, dei quali il ferro è quello più conosciuto. Molto spesso i problemi legati alla presenza delle alghe possono essere ricondotti a ciò.

In caso di una crescita di alghe in genere è caldamente raccomandato di aumentare la frequenza dei cambi regolari dell'acqua e assicurarsi che ci siano sufficienti piante a crescita rapida e una fertilizzazione di queste con JBL Ferropol o JBL Ferropol 24 in base alle istruzioni.

Blog (opinioni & esperienze)

Mites and mould in the terrarium

Any terrarium owner can experience mites and mould. It isn’t always a problem, but can become one when …

Scopri di più

JBL Research: Research results

Since 2001 JBL has been undertaking its own research expeditions to the original homes of our terrarium dwellers. With the help of measuring instruments all biotope data is logged and measurement errors are eliminated by the multiple measurements of theexpedition members.

Scopri di più

The Right Ventilation For Your Terrarium

La necessità di aria fresca degli animali, come tutte le altre esigenze climatiche, diverge molto in corrispondenza alla loro provenienza e alla loro specie.

Scopri di più

Lighting in the Terrarium

Gli animali da terrario quali pecilotermi dipendono molto di più dalla luce, quindi dalla sua qualità e intensità, che i vertebrati omeotermi. Attività, assunzione di cibo, digestione e le fasi di riposo sono influenzati dal cambio tra giorno e notte, e soprattutto dall'intensità della luce.

Scopri di più

Dimensioni e forma del terrario

Nowadays specialised pet shops offer a wide selection of terrariums which are usually made of silicone-sealed glass panes. They usually have sliding doors at the front.

Scopri di più

The fascination of terrariums - Terrarium Manual

Terrarium-keeping has experienced an enormous boom in the past twenty years. In the midst of the increasing hustle and bustle of our world, an island of nature in their homes offers many people an opportunity to relax while watching their terrarium pets after a long day of work.

Scopri di più

The Rainforest Terrarium – Part 2 - Lighting

Wenn die Gestaltung des Terrariums und die Auswahl der Tiere abgeschlossen sind, können Sie sich dem wichtigen Thema der Beleuchtung (kurz: Licht) widmen.

Scopri di più

The Desert Terrarium Part 2 - Lighting

The desert habitat involves both extreme heat and brightness. Unlike in the rain forest, there is nothing to stop the light reaching right down to the ground. The animals only have stones or scarce plants and woody growths to withdraw under.

Scopri di più

Light and heat for the terrarium

In the wild the sun not only provides light, it also provides essential heat and UVA and UVB radiation. Since terrarium animals are ectotherm, they are much more dependent on high-quality light than warm-blooded vertebrates are.

Scopri di più

Where do our terrarium animals come from, and why this is important.

In fact we could answer this question with “from all over the world”. After all many interesting terrarium animals also live in Europe. But most of them are protected species.

Scopri di più
Stampa

23.02.2015

JBL concime azotato per acquari di barriera corallina

Negli acquari di barriera moderni si trovano spesso moltissimi coralli e relativamente pochi pesci. Dato che allora si dà anche poco nutrimento, ai coralli mancano azoto (N) e spesso anche fosforo (P).

Scopri di più

18.02.2015

JBL calcolatore acquatico – utilissimo per ogni acquariofilo

Ci sono alcuni quesiti a cui solo pochi esperti sono in grado di rispondere. Tra questi i più frequenti riguardano la quantità di substrato necessaria, l'energia luminosa e il complesso tema delle giuste dosi di fertilizzante.

Scopri di più

21.11.2014

Scaping Four - Aquascaping Livestream-Event

In Wien treffen sich vier bekannte ProScaper und Sie können live am PC oder Smartphone via Livestream dabei zusehen.

Scopri di più

01.06.2014

JBL with specialty fertilizers for successful aquascapers and those who want to be

Normally aquarists are pleased if their nitrate and phosphate levels are low. Only the aquascaper attempts to supplement the “normal” fertilizer with fertilizer components, either individually or in the form of a PPK fertilizer. This is because of the low fish stock.

Scopri di più
Laboratori e calcolatori

ProScape calcolatore di fertilizzante

Qui puoi calcolare l'approvvigionamento ottimale del tuo acquario con i ferrtilizzanti JBL ProScape. Per concimare in modo corretto le tue piante acquatiche raccomandiamo di farlo in due dosaggi.
Manuali (area tematica)

Crescita delle piante

Le tue piante d'acquario non crescono come vorresti? Ti consigliamo il modo per far crescere perfettamente le tue piante

Sintomi di carenza

Così previeni le carenze in pesci e piante

Lotta contro le alghe

Così combatti le alghe in maniera duratura ed efficace.

Cura delle piante

Di quale manutenzione necessitano le tue piante d'acquario?

Cura quotidiana

Cosa comporta la manutenzione giornaliera o settimanale? Quali sono le misure di manutenzione elementari per il tuo acquario?

Cura delle piante

Di quali cure necessitano le tue piante d'acquario?

Fertilizzare

Perché vanno concimate le piante dell'acquario?

Specie di piante

Quali specie di piante si adattano al tuo acquario? Quali sono le esigenze delle singole specie?

Valori dell'acqua

Quali valori dell'acqua sono importanti? Come puoi ottenere gli ideali valori d'acqua?

Piante

Quali piante risultano ideali per il tuo acquario? Come si inseriscono correttamente?

Fertilizzazione delle piante con CO₂

Quanto è importante la concimazione delle piante con CO2? Perché le tue piante necessitano ulteriore CO2? Come funziona un impianto di CO2?

Luce

Come illumini correttamente il tuo acquario? Quali metodi tecnici sono vantaggiosi? Per quanto tempo devi illuminare? Cosa indicano le tonalità della luce?

Acquari tipo biotopo (habitat)

Un vero pezzo dell'Amazzonia o del Congo direttamente dal cuore dell'Africa? Un acquario tipo habitat (biotopo) costituisce una sfida. Sei capace di copiare la natura?

Acquario tipo aquascape JBL Dreamscape®

Montagne, valli, prati e pesci! Costruisciti il tuo paesaggio da sogno sott'acqua nell'acquario Dreamscape®

Acquario tipo giungla JBL Rio Pantanal®

Un tratto di fiume nella giungla nel tuo soggiorno. Vita vivace subacquea! Nessun problema con l'acquario JBL Rio Pantanal®

Acquario tipo scogliera JBL Malawi Rocks®

I pesci del lago Malawi sono colorati quanto quelli delle barriere coralline. Questo acquario porterà un po’ di barriera corallina d’acqua dolce nel tuo salotto

Acquario tipo "pesci rossi" JBL Goldfish Paradise®

Pesci rossi vispi arricchiscono perfettamente ogni stanza. Con un acquario per pesci rossi puoi portare questi nuovi inquilini a casa tua.
Download

Istruzioni per l'uso

Ulteriori informazioni sui prodotti e download

  • JBL ProScape P Macroelements Aquascapia Produktvorstellung
    Download

Norme di sicurezza

  • Avvertenze di sicurezza per condizionatori d'acqua
    • Nome file:
      safety_instructions_Wasseraufbereitung.pdf
    Download
  • JBL ProScape P Macroelements
    Download
Recensioni clienti

Cookie, qualche informazione e poi continua la navigazione

Anche il sito di JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una funzionalità completa e molti servizi. I cookie tecnici e funzionali sono strettamente necessari al funzionamento di questo sito. Inoltre utilizziamo i cookie per il marketing. Questo ci permette di riconoscerti alla tua prossima visita sul nostro vasto sito, di misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie e, tramite i cookie di personalizzazione, di rivolgerci a te individualmente e in modo diretto adattandoci ai tuoi bisogni, anche al di fuori del nostro sito web. Puoi decidere quali cookie accettare e quali rifiutare (per maggiori informazioni vedi "Modificare le impostazioni") in qualunque momento – anche in un momento successivo.

Hai più di 16 anni? Allora conferma l'utilizzo di tutti i cookie con "Ho preso atto" – e potrai continuare la navigazione.

Seleziona le tue impostazioni cookie

Cookie tecnici e funzionali, per fare in modo che tutto funzioni al meglio quando visiti il nostro sito.
Cookie di marketing, per riconoscerti sulle nostre pagine web e per poter misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie.