Test

Test dell’acqua: ecco come si fa un test in modo corretto

I test dell’acqua ti aiutano a “capire” il tuo acquario, ad individuarne i problemi dandoti così la possibilità di correggere i parametri dell’acqua affinché i pesci, gli invertebrati e le piante del tuo acquario stiano bene.

Ci sono diversi tipi di test

Dipendente dal modo di procedere distinguiamo tra i seguenti tipi di test dell'acqua:

Test di confronto colori

Riempi due provette di acqua dell’acquario. Metti una provetta su un campo colorato della scheda colorimetrica per poter prendere in considerazione qualunque colorazione intrinseca dell’acqua durante la lettura del colore (il sistema di confronto JBL). Per poterle maneggiare meglio, metti le provette nel portaprovette di plastica che puoi muovere avanti e indietro sui campi colorati della scheda colorimetrica. Posiziona la seconda provetta su un campo bianco e aggiungi gli indicatori che colorano l’acqua. A questo punto confronta il colore ottenuto con il colore sulla scheda colorimetrica e verifica il valore.

Test di viraggio di colore

JBL KH Test , JBL GH Test , JBL CO2 Direct kit per test , JBL K test potassio , JBL Mg magnesio test acqua dolce

Versa dell’acqua del tuo acquario in una provetta. Aggiungi l’indicatore a gocce fino a quando si modifica il colore. A seconda del test, il viraggio è diverso, ad es. dal blu all’arancione nel test per la durezza carbonatica. Il numero di gocce occorrenti per il viraggio equivale al valore misurato. Se, ad esempio, ci vogliono 5 gocce per passare dal blu all’arancione, la durezza carbonatica sarà pari a 5 °dKH.

Test turbidimetrico

Questo comprende il JBL K test potassio . Con l’acqua del tuo acquario e con i reagenti producono un liquido opaco biancastro che inserirai poco alla volta in una provetta graduata, fino a quando non sarà più riconoscibile dall’alto la croce al di sotto della provetta. La scaletta graduata a quel punto ti mostrerà quanto potassio si trova nell’acqua.

Test permanente

Questo comprende il JBL CO2-pH Permanent Test . Versa l’indicatore in un recipiente trasparente attaccato all’interno del vetro dell’acquario. L’indicatore reagisce con la CO2 dell’acqua dell’acquario e indica, a seconda della quantità di CO2, un colore specifico che puoi confrontare con una scala attaccata sul vetro. In questo modo potrai verificare il valore della CO2 24 ore al giorno!

Test a strisce reattive

Questi comprendono JBL EasyTest 6in1 e JBL ProScan . Il test a strisce controlla pH, GH, KH, NO2, NO3, cloro e calcola il contenuto di CO2 (solo JBL ProScan ).

Immergi la striscia reattiva per tre secondi nell'acqua del tuo acquario, picchiettala ORIZZONTALMENTE alcune volte per far scorrere l'acqua in eccesso e paragona la striscia con una scala colorimetrica che ti indica il valore risultante. Utilizzando JBL ProScan appoggi la striscia reattiva su una speciale scheda colorimetrica che fotografi dopo 60 secondi di attesa con il tuo smartphone e con la ProScan App gratuita. L'applicazione legge i colori e ti indicherà in maniera estremamente precisa i valori ottenuti fornendoti un suggerimento su come migliorare eventualmente i valori della tua acqua.

Ora ti spiegheremo come leggere i risultati

Non appena avrai eseguito un test, riceverai un esito, ad es. in milligrammi per litro (mg/l). Ora ti spiegheremo come interpretare l'esito e quali misure andranno eventualmente prese per ottimizzare l'acqua.

Valori dell'acqua

Quali valori dell'acqua sono importanti? Come puoi ottenere gli ideali valori d'acqua?

Consigli per eseguire i test dell’acqua

Tieni sempre in posizione verticale i flaconi contenenti il liquido indicatore. In questo modo la dimensione delle gocce sarà sempre la stessa.

Elimina sempre la prima goccia, visto che non è sempre della dimensione standard. Dopo la prima goccia mantieni una leggera pressione sul flacone, così che non venga aspirata aria al suo interno e che le gocce successive escano regolarmente.

Appoggia sempre le provette su uno sfondo bianco per poter riconoscere meglio i colori durante i test di viraggio colore.

Risciacqua sempre scrupolosamente le provette sotto l’acqua del rubinetto dopo il test (sarebbe meglio utilizzare dell’acqua distillata – JBL Dest ).

Se il tuo test ha un blocco comparatore, usalo!! Quando si muovono le provette manualmente sulla scheda colorimetrica SENZA un blocco comparatore, il colore viene percepito diversamente, perché il blocco di plastica fa ombra sulla parte liquida delle provette.

Per JBL ProScan devi sapere quanto segue: non scrollare l’acqua dalle strisce dopo averle immerse come faresti con un termometro dopo aver misurato la febbre. È meglio dargli dei colpetti delicati su di un panno o su carta assorbente. Fai attenzione che il tuo cellulare non faccia ombra mentre fotografi la tabella dei colori con il test a strisce.