Spedizione esplorativa 2016 in Venezuela

Spedizione esplorativa JBL 2016 Venezuela

Spedizione esplorativa JBL 2016 Venezuela

La passeggiata nella giungla, dai serpenti velenosi

Pochi animali e fango profondo bastano come breve descrizione. Ma non importa, ognuno dovrebbe farlo almeno una volta. Anche se i gruppi si muovevano non proprio silenziosamente, non tutti gli animali si diedero alla fuga, anzi, per poco non si ha avuto un incidente serio. Un partecipante ha messo il piede su di un albero caduto proprio vicino ad un velenosissimo ferro di lancio. Gli alti stivali di gomma e una certa fortuna hanno evitato il morso. La maggior parte degli animali fuggono quando gli uomini si avvicinano, solo i crotalini si affidano al loro veleno e aspettano tranquillamente. Il problema dei morsi velenosi nella foresta pluviale è la distanza dai soccorsi, che è troppa. Noi avevamo, è vero, telefoni satellitari e con noi c’era il nostro medico Ludwig ma contro un morso profondo con molto veleno non basta nessun antidoto. Per questo motivo ogni partecipante è stato messo in guardia subito la prima sera ed è stato loro richiesto di prestare la massima attenzione. Le fotografie mostrano molto bene che il buon umore era al massimo, malgrado fossimo tutti immersi a metà nel fango. Le nostre guide ci spiegarono come si può bere acqua dalle liane e che i sanguinanti alberi balsa hanno una corteccia che aiuta molto la cura delle ferite aperte. Ci hanno mostrato come si ottengono cuori di palma dalle piante, quanto questi siano buoni e che dell’esistenza di frutti commestibili con un succo delizioso. Se perdessimo la nostra guida potremmo comunque sopravvivere anche senza di lei!

Cookie, qualche informazione e poi continua la navigazione

Anche il sito di JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una funzionalità completa e molti servizi. I cookie tecnici e funzionali sono strettamente necessari al funzionamento di questo sito. Inoltre utilizziamo i cookie per il marketing. Questo ci permette di riconoscerti alla tua prossima visita sul nostro vasto sito, di misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie e, tramite i cookie di personalizzazione, di rivolgerci a te individualmente e in modo diretto adattandoci ai tuoi bisogni, anche al di fuori del nostro sito web. Puoi decidere quali cookie accettare e quali rifiutare (per maggiori informazioni vedi "Modificare le impostazioni") in qualunque momento – anche in un momento successivo.

Anche il sito JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una piena funzionalità e molti servizi: i cookie tecnici e funzionali sono necessari per permetterti una comoda visita del nostro sito. Inoltre utilizziamo i cookie per ragioni di marketing. Puoi decidere in qualsiasi momento – ora o più tardi – quali cookie accettare e quali no (vedi di più sotto "Modificare impostazioni").

Nella nostra informativa privacy verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. Ti preghiamo di confermare con "Accetto" l'utilizzo di tutti i cookie.

Hai più di 16 anni? Allora conferma l'utilizzo di tutti i cookie con "Ho preso atto" – e potrai continuare la navigazione.

Seleziona le tue impostazioni cookie

Cookie tecnici e funzionali, per fare in modo che tutto funzioni al meglio quando visiti il nostro sito.
Cookie di marketing, per riconoscerti sulle nostre pagine web e per poter misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie.

Notifiche push di JBL

Cosa sono le notifiche PUSH? In quanto parte dello standard W3C le notifiche web definiscono un'API per le notifiche rivolte agli utenti finali, che vengono trasmesse tramite browser ai dispositivi desktop e/o mobili degli utenti. Sui dispositivi finali appaiono notifiche come le conosce l'utente finale dalle applicazioni istallate sul dispositivo (ad es. email). Sui dispositivi appaiono le notifiche come le conosce l'utente finale dalle applicazioni installate sul dispositivo (ad es. email).

Queste notifiche permettono al gestore delle pagine web di contattare i suoi utenti mentre hanno ancora aperto un browser – indipendentemente dal fatto se l'utente sta visitando il sito web o no.

Per poter inviare notifiche push si ha bisogno soltanto di un sito web con un codice web push installato. In questo modo anche marchi senza applicazioni possono usufruire di molti vantaggi delle notifiche push (comunicazioni personalizzate in tempo reale, proprio nel momento giusto).

Le notifiche web fanno parte dello standard W3C e definiscono un'API per le notifiche all'utente. Una notifica permette di informare l'utente su un fatto, come ad es. un nuovo commento sul blog, al di fuori dal contesto di una pagina web.

Questo servizio viene offerto gratuitamente da JBL GmbH & Co. KG ed è tanto facile da attivare come da disattivare.