JBL ha il sole come partner

Roland Böhme ci teneva a istallare un pannello solare sul tetto. Per lui è una questione di principio di non solo discutere le misure di protezione ambientale, ma anche di metterle in atto senza esitare.

Con 284 nuovi collettori solari la JBL si è avvicinata di molto alla sua meta, produrre la corrente che necessita in modo completamente autonomo. L'ultimo tetto libero dei padiglioni di produzione è stato allestito con la più moderna tecnologia fotovoltaica (Q.Antum concetto di cella da record mondiale). Questi moduli solari a 6 condotti sbarra consentono, su una superficie di dimensione ridotta, un rendimento particolarmente alto di 91 kWp - un'efficienza da record mondiale, anche con radiazioni solari di bassa intensità. Con questi la JBL può produrre 76.340 kWh.

Il rendimento totale di tutte le unità istallate sui tetti JBL raggiunge ora picchi di 450 chilowatt. E si continua: Roland Böhme ha già delle nuove idee su come aumentare la protezione ambientale attivamente. A partire da gennaio 2019 il 100% della corrente consumata da JBL verrà prodotta da fonti energetiche rinnovabili. Così tutta l'azienda JBL produrrà la sua elettricità senza emissioni di CO2.

© 30.05.2018 JBL GmbH & Co. KG