Filtri e accessori per acquari

Filtri e accessori per acquari

Il tuo supporto tecnico più importante: il filtro per l'acquario

A causa degli escrementi dei pesci e dei residui delle piante si sciolgono sostanze nell'acqua che formano sporcizia. Un filtro d'acquario ha il compito di offrire una zona di insediamento per i batteri che decompongono queste sostanze nocive e tengono pulita l'acqua. Il filtro inoltre trattiene le particelle di sporcizia sia fini che grosse e mantiene l'acqua cristallina.

Cosa devi osservare riguardo ai filtri?

Per quanto riguarda il filtro, non è importante solo la prestazione della pompa, ma ancor più importante è il volume del filtro. Dopotutto, che senso ha una pompa potente, se il materiale filtrante si ostruisce troppo velocemente e riduce il flusso? Sul filtro è sempre indicata la dimensione dell’acquario per cui è idoneo. Se hai dei dubbi, scegli una taglia in più – così avrai meno lavoro quando lo pulisci. E una taglia in più non costa molto di più. Per poter fare una pulizia rapida del filtro ogni uno o due mesi, ti devi assicurare che il filtro sia facile e veloce da lavare. Non dimenticarti di dare un’occhiata al consumo di energia e a confrontarlo, se necessario, con i filtri più “economici”, con i quali puoi risparmiare qualche euro all’acquisto, ma perderai molti più soldi di quelli che hai risparmiato all’inizio durante il suo funzionamento.

Filtro interno o esterno?

I filtri interni possono essere utilizzati in acquari fino a 200 litri. Per acquari più grandi hai a disposizione "soltanto" filtri esterni. In caso di acquari più piccoli puoi ricorrere ai filtri interni a partire da 10 litri ( JBL PROCRISTAL i30 ), mentre dopo i 40 l puoi già scegliere anche filtri esterni ( JBL CRISTALPROFI e402 greenline ). Il filtro interno JBL CristalProfi m greenline possiede una stuoia filtrante che impedisce il risucchio di gamberetti e avannotti. È ideale per acquari tra 20 e 80 litri, e può essere esteso con un modulo filtrante per una durata maggiore o per acquari più grandi.

Alla fine dipende da te, se scegliere un filtro interno o esterno, tranne che per acquari con volumi inferiori a 40 litri (questi necessitano di un filtro interno) e superiori a 200 litri (che richiedono un filtro esterno).

Filtri interni

I filtri interni si fissano con una ventosa su un vetro all'interno dell'acquario. Sono discreti e tu non avrai l'apparecchiatura tecnica all'esterno dell'acquario che può essere problematica quando ci sono bambini o animali domestici (ad es. un morso nel tubo dell'acquario). Il filtro naturalmente toglie all'acquario un certo spazio.

Filtri esterni

Puoi collocare i filtri esterni in un mobiletto sotto l'acquario così che non diano nell'occhio. Solo due tubi flessibili portano l'acqua dentro e fuori dal filtro. I filtri esterni possiedono di solito un maggior volume rispetto ai filtri interni per cui vanno puliti più raramente.

Filtri interni o esterni per l'acquario?

Filtri dell'acquario: qual è il vero compito del filtro? Come funziona un filtro esterno e quali vantaggi e svantaggi hanno i filtri esterni? È più importante la potenza della pompa o il volume? Come funziona un filtro interno, quali tipi ci sono e quali vantaggi e svantaggi hanno i filtri interni dell'acquario? Quale dimensione di filtro è quella giusta?

Quali accessori sono sensati?

Se desideri che il tuo filtro tenga pulito l'intero acquario più il fondo, lo devi scegliere 5-10 volte più grande rispetto a quello raccomandato!

Dato che i pesci a causa della forte corrente rimarrebbero appiccicati al vetro opposto, questo non è realistico.

Mulmglocke

Campana aspirarifiuti

Devi accettare che si raccoglie un po' di sporcizia sul fondo. Per una pulizia regolare ogni 15 giorni hai bisogno di un sifone.

Aspiratore di superficie

Per mantenere la superficie pulita e aspirare tutte le particelle galleggianti come i rimasugli di piante o un biofilm (pellicola biancastra) hai a disposizione...

Pulizia dei tubi flessibili

Dei test hanno mostrato che i tubi flessibili dei filtri esterni si arricchiscono dopo alcune settimane di batteri e alghe.

Aiuto batterico

Alla prima messa in funzione e dopo una pulizia completa ti consigliamo di attivare biologicamente i filtri interni ed esterni.

Filterboost

Se il tuo acquario produce molta sostanza organica grossolana che ottura rapidamente il tuo filtro puoi ricorrere anche qui all'aiuto batterico...

JBL rubinetto doppio + attacco rapido
Per connettere, sconnettere e chiudere i tubi flessibili sull'acquario
a partire da 15,98 €
Leggi tutto Visualizza prodotto

Mancanza di corrente

In caso di un’interruzione di corrente di più di 2 ore un filtro esterno NON va semplicemente riavviato senza averlo prima pulito. Questo lasso di tempo difatti provoca una mancanza d'ossigeno all'interno del filtro dando origine a processi di putrefazione.

Rimettendolo in funzione, “spareresti” l’acqua sporca nel tuo acquario, e questo può condurre alla morte dei suoi abitanti.

Hai cura dei tubi flessibili?

I tubi flessibili ci servono per gli scopi più vari nell'acquariofilia. I tubi flessibili, a volte, sono riottosi: rimangono ostinatamente nella loro forma arrotolata e resistono duri contro l'essere spinti sull'attacco. Ma con un paio di trucchi li puoi raggirare:

Metti il tubo flessibile per circa minuti nell'acqua calda rendendolo così più facile da posare. L'acqua calda o un fon (usato con attenzione) può aiutare quando il tubo flessibile non si lascia spingere sul tubo rigido.

Pompa SENZA bloccaggio del tubo flessibile

Nel corso del tempo i tubi flessibili, meno quelli di vero silicone, si induriscono perché perdono i loro ammorbidenti. Questo è indesiderabile ad es. sul raccordo con il tubo del filtro. Taglia di tempo in tempo l'ultimo pezzetto di tubo flessibile, riscalda il tratto seguente e così funzionerà di nuovo. A un certo punto questo non basterà più e sarà ora di procurare un nuovo tubo flessibile.

Questo indurimento è per altro anche una ragione per cui i filtri esterni e gli apparecchi UV-C di JBL possiedono sempre un manicotto di bloccaggio che viene avvitato sul tubo flessibile, assicurandolo. Anche sui tubi flessibili per l'aria o per la CO2 delle pompe ad aria JBL e sui contabolle di CO2/valvole di non ritorno trovi questi manicotti di bloccaggio.

Allacciamento all'aria CON bloccaggi tubo flessibile

Tubo flessibile verde o grigio?

I test hanno rivelato che i tubi flessibili colorati in grigio (JBL Aquaschlauch GRIGIO) all'interno sono meno suscettibili alle alghe che quelli verdi. La differenza non è grande ma è misurabile. Per questa ragione JBL ha dotato tutti i filtri esterni con tubi flessibili grigi.

Pulizia dei tubi flessibili:

Tubo flessibile tagliato con biofilm all'interno

Naturalmente l'interno dei tubi flessibili per l'acqua è soggetto anche a processi biologici: esposto alla luce può coprirsi di alghe e sempre, anche al buio, vi si forma una pellicola batterica che al tatto si presenta come una copertura viscida. Con l'aiuto di uno scovolino (JBL CLEANY) chiunque può pulire alla svelta di tempo in tempo l'interno del tubo flessibile. Le impurità biologiche all'interno dei tubi flessibili riducono la portata dell'acqua fino al 25%, come è stato misurato.

Cookie, qualche informazione e poi continua la navigazione

Anche il sito di JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una funzionalità completa e molti servizi. I cookie tecnici e funzionali sono strettamente necessari al funzionamento di questo sito. Inoltre utilizziamo i cookie per il marketing. Questo ci permette di riconoscerti alla tua prossima visita sul nostro vasto sito, di misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie e, tramite i cookie di personalizzazione, di rivolgerci a te individualmente e in modo diretto adattandoci ai tuoi bisogni, anche al di fuori del nostro sito web. Puoi decidere quali cookie accettare e quali rifiutare (per maggiori informazioni vedi "Modificare le impostazioni") in qualunque momento – anche in un momento successivo.

Anche il sito JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una piena funzionalità e molti servizi: i cookie tecnici e funzionali sono necessari per permetterti una comoda visita del nostro sito. Inoltre utilizziamo i cookie per ragioni di marketing. Puoi decidere in qualsiasi momento – ora o più tardi – quali cookie accettare e quali no (vedi di più sotto "Modificare impostazioni").

Nella nostra informativa privacy verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. Ti preghiamo di confermare con "Accetto" l'utilizzo di tutti i cookie.

Hai più di 16 anni? Allora conferma l'utilizzo di tutti i cookie con "Ho preso atto" – e potrai continuare la navigazione.

Seleziona le tue impostazioni cookie

Cookie tecnici e funzionali, per fare in modo che tutto funzioni al meglio quando visiti il nostro sito.
Cookie di marketing, per riconoscerti sulle nostre pagine web e per poter misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie.