Pompe ad aria

Così fornisci la tua acqua d'acquario con sufficiente ossigeno

L’acqua del tuo acquario assorbe l’ossigeno attraverso la superficie. Più movimenti ci sono sulla superficie, più questa aumenta e più ossigeno può assorbire l’acqua del tuo acquario. Anche le piante acquatiche, quantomeno durante il giorno, aiutano ad aumentare il contenuto di ossigeno dell’acqua. Ma in presenza di molte piante acquatiche la situazione si può capovolgere di notte, poiché anche le piante consumano ossigeno di notte. Questo si verifica ovviamente anche in presenza di alghe!

Le pompe ad aria ti aiutano ad alzare il contenuto di ossigeno nell'acqua in maniera semplice e rapida. Ciò è dovuto in parte alle bollicine d'aria stesse che salgono e in gran parte alla superficie d'acqua mossa.

Durante la somministrazione di medicinali si consiglia spesso l'impiego di Pompe ad aria spesso raccomandato perché allora aumenta il fabbisogno di ossigeno dei pesci.

Come funziona una pompa ad aria?

Come funziona una pompa ad aria?

Pompe ad aria sono costruite in modo tale che il movimento avanti e indietro delle membrane flessibili con valvola a valle crea una pressione d'aria. Questa giunge nel tuo acquario attraverso un tubo flessibile alla pietra porosa o al filtro azionato ad aria. Per evitare il riflusso dell'acqua conviene inserire una valvola di non ritorno ( JBL ProSilent Safe ). Osserva la direzione di montaggio, indicata da una freccetta sulla valvola.

Quali pompe ad aria sono a tua disposizione?

Pompe ad aria sono disponibili in diverse dimensioni e in parte con una o due uscite d’aria regolabili. Se vuoi collegare una pompa ad aria a varie pietre porose o ad altri articoli con propulsione ad aria, hai bisogno di un diffusore d’aria ( JBL ProSilent Control ). Puoi anche collegare diversi diffusori d’aria tra di loro, ma il rendimento della pompa deve essere sufficientemente alto.

Come si mantiene e si cura una pompa ad aria?

Ogni pompa ad aria, non solo quelle di JBL; contiene membrane per generare la pressione dell'aria. Queste membrane sono parti soggette a usura e, a un certo punto, esalano l'ultimo respiro perché la gomma è divenuta fragile e incrinata. Ma i diaframmi sono molto facili da sostituire. Apri la pompa dopo aver staccato la corrente ed estrai la membrana. Inserisci la nuova membrana ed è fatto!

Le pompe ad aria JBL contengono un filtro d'aria che filtra lo sporco dall'aria aspirata. Anche questo, quando appare necessario, va sostituito. Ti meraviglierai vedendo quanta sporcizia si accumula in un tale filtro anche se nessuno fuma. Per le pompe ad aria JBL ProSilent ci sono mini filtri di ricambio già per un euro. Puoi anche aiutarti con ovatta filtrante pressata. Per i fumatori si raccomanda (non è uno scherzo) di inserire nel sistema di aspirazione una cartuccia di carbone attivo. Il fumo delle sigarette può causare seri problemi all'acquario.

Quale pietra porosa è la giusta?

C'è un numero infinito di diverse pietre porose che rilasciano bollicine d'aria nell'acquario se azionate da pompe ad aria. Di solito vengono poste nell'acquario per aumentarne il contenuto di ossigeno. Quanto più muovono la superficie dell'acqua, tanto più forte è l'arricchimento con ossigeno. Non esiste un troppo nell'ossigeno. Tuttavia una superficie molto mossa rilascia all'aria molta CO2, la sostanza nutritiva più importante delle piante. Quindi è ideale trovare un compromesso: meglio una superficie d'acqua leggermente mossa invece di una superficie molto mossa o completamente tranquilla.

La giusta scelta per l'acqua marina sono pietre porose di legno (di solito di legno di tiglio come JBL Aeras Marin ) o di ceramica perché producono bollicine finissime, necessarie negli schiumatoi di proteine. Negli acquari d'acqua dolce è una questione di gusto quale tipo di pietra porosa si sceglie. Possono essere rotonde come JBL ProSilent Aeras Micro S2 o cilindriche come JBL ProSilent Aeras Micro S3 . Se desideri una fortissima aerazione si prestano pietre porose allungate come JBL ProSilent Aeras Micro o X JBL Aeras Micro .

Tutte le pietre porose hanno una vita limitata. Si intasano nel corso del tempo e a un certo punto emettono solo bolle giganti o niente del tutto. Qui vanno al più tardi sostituite.

Piazza le pietre porose sempre sul, o meglio nel suolo, in modo che la via delle bollicine alla superficie sia la più lunga possibile.

Piante acquatiche e pompe ad aria

Se vuoi fornire alle tue piante acquatiche anidride carbonica tramite un impianto di fertilizzazione con CO2, dovresti fare a meno della pompa ad aria o utilizzarla solo di notte. Anche le piante consumano ossigeno di notte. È per questo che si può verificare una carenza di ossigeno di notte, quando ci sono molte piante nell’acquario. Di giorno le tue piante producono molto ossigeno e la pompa ad aria espellerebbe parecchia CO2 tramite i movimenti della superficie dell’acqua – un effetto simile a quando si agita una bottiglia di Coca Cola e viene espulsa la CO2.

Se non sei sicuro se il contenuto di ossigeno nel tuo acquario è ideale puoi controllarlo facilmente con JBL PROAQUATEST O2 ossigeno . Il più basso contenuto di ossigeno si verifica sempre la mattina. Se il contenuto di CO2 la mattina è a posto (sopra 6 mg/l), lo rimarrà per tutta la giornata e anche nella notte non scenderà a livelli critici.

Normalmente basta un leggero movimento della superficie dell'acqua creato dalla pietra porosa per provvedere il tuo acquario con sufficiente ossigeno. Ci sono però situazioni in cui è indicata un'addizionale aerazione.

  • In caso di temperature alte: più è calda l'acqua dell'acquario meno ossigeno può legare! Se la temperatura dell'acqua ad es. in estate tende verso i 30 °C, prendi in considerazione un raffreddamento (JBL PROTEMP COOLER) e una aerazione.
  • Se la superficie dell'acqua nell'acquario NON può o non deve essere mossa, devi assolutamente esaminare il contenuto di CO2 nell'acqua.
  • Durante l'applicazione di prodotti antialghe e di medicamenti spesso è richiesta una energica aerazione dal foglietto illustrativo stesso.
  • Se l'acquario contiene molte piante l'aerazione va eseguita di NOTTE poiché le piante consumano ossigeno al buio.

Cookie, qualche informazione e poi continua la navigazione

Anche il sito di JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una funzionalità completa e molti servizi. I cookie tecnici e funzionali sono strettamente necessari al funzionamento di questo sito. Inoltre utilizziamo i cookie per il marketing. Questo ci permette di riconoscerti alla tua prossima visita sul nostro vasto sito, di misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie e, tramite i cookie di personalizzazione, di rivolgerci a te individualmente e in modo diretto adattandoci ai tuoi bisogni, anche al di fuori del nostro sito web. Puoi decidere quali cookie accettare e quali rifiutare (per maggiori informazioni vedi "Modificare le impostazioni") in qualunque momento – anche in un momento successivo.

Anche il sito JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una piena funzionalità e molti servizi: i cookie tecnici e funzionali sono necessari per permetterti una comoda visita del nostro sito. Inoltre utilizziamo i cookie per ragioni di marketing. Puoi decidere in qualsiasi momento – ora o più tardi – quali cookie accettare e quali no (vedi di più sotto "Modificare impostazioni").

Nella nostra informativa privacy verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. Ti preghiamo di confermare con "Accetto" l'utilizzo di tutti i cookie.

Hai più di 16 anni? Allora conferma l'utilizzo di tutti i cookie con "Ho preso atto" – e potrai continuare la navigazione.

Seleziona le tue impostazioni cookie

Cookie tecnici e funzionali, per fare in modo che tutto funzioni al meglio quando visiti il nostro sito.
Cookie di marketing, per riconoscerti sulle nostre pagine web e per poter misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie.