Do you know the connection between oxygen consumption and feeding?

Most pond owners know that cold water can bind more oxygen than warm water. For example, the maximum O2 concentration at 4 °C is 13 mg/l, at 10 °C about 11 mg/l, at 20 °C only 9 mg/l and in hot summers at 30 °C only 7.5 mg/l. That is almost half the oxygen concentration that can be achieved at the greatest density of water at 4 °C.

Now to our subject: We are very lucky that the carp, the father of all koi, is probably the most researched fish of all. This is because the carp has long been one of the most popular edible fish. And people like to research what they are eating - and money is always available for this research! When fish eat, their oxygen demand increases considerably. This is due, on the one hand, to their movement while feeding, because koi only feed calmly when there is no food envy, and, on the other hand, to their food digestion! High-quality and thus correctly composed food ("protein/fat ratio") is easier to digest than food with an unsuitable composition. When they’re not eating, a kilogram of koi consumes about 45 mg/l of oxygen per hour at 10 °C. At 20 °C, the oxygen consumption doubles to 90 mg/l. At temperatures of 30 °C in midsummer it becomes really demanding for the koi. When the koi feeds, the oxygen consumption increases within an hour to, say, 500 mg/l per kilogram of fish at 20 °C! This is also one of the most important reasons why a dedicated summer food is needed when water temperatures rise above 25 °C - and then only sparingly!

By the way, marine water binds about 1-3 mg/l less oxygen than fresh water. Pond lovers who add large amounts of salt to their pond need to bear this in mind, because these amounts sometimes come dangerously close to a brackish water concentration!

Why not take the time to measure the oxygen content of your pond ( JBL PROAQUATEST O2 ossigeno )? It’s best to do this in the morning when the sun is rising. The oxygen content is at its lowest then and you’ll know whether you should increase the oxygen addition in your pond. By the way, below 4-5 mg/l is lethal for the fish...

Find out more about oxygen and temperature in our Themeworld at  Ossigeno e temperatura

© 09.04.2023

Qui trovi più su questo tema

Koi crash course - From A to Z

Would you like to look after and advise customers who are koi owners or potential koi owners? Then the best thing you can do is to travel to the Niigata Prefecture in Japan for two months and learn everything you need to know from the koi breeders there.
continua

KOI: Are you feeding them to live, or just exist?

The problem with fish is their enormous capacity for tolerating bad practices. They can be fed the wrong food for a long time and survive it. But if you take a close look at your koi, you will notice clear differences in them, depending on which feed you use: their health, body shape, colouring, growth and activity - these are all factors where you can see...
continua

JBL PROAQUATEST - simple yet laboratory standard - Part I

Aquarium water tests are similar to a blood test at the doctor's. Water tests allow you to take a look at the water composition.
continua

JBL PROAQUATEST - simple yet laboratory standard - Part II

Today we’re continuing on the topic of water tests, with Part II of the blog post from 22.01.2023. Enjoy reading.
continua
Heiko Blessin
Heiko Blessin
Dipl.-Biologe

Tauchen, Fotografie, Aquaristik, Haie, Motorrad

Commenti

Cookie, qualche informazione e poi continua la navigazione

Anche il sito di JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una funzionalità completa e molti servizi. I cookie tecnici e funzionali sono strettamente necessari al funzionamento di questo sito. Inoltre utilizziamo i cookie per il marketing. Questo ci permette di riconoscerti alla tua prossima visita sul nostro vasto sito, di misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie e, tramite i cookie di personalizzazione, di rivolgerci a te individualmente e in modo diretto adattandoci ai tuoi bisogni, anche al di fuori del nostro sito web. Puoi decidere quali cookie accettare e quali rifiutare (per maggiori informazioni vedi "Modificare le impostazioni") in qualunque momento – anche in un momento successivo.

Anche il sito JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una piena funzionalità e molti servizi: i cookie tecnici e funzionali sono necessari per permetterti una comoda visita del nostro sito. Inoltre utilizziamo i cookie per ragioni di marketing. Puoi decidere in qualsiasi momento – ora o più tardi – quali cookie accettare e quali no (vedi di più sotto "Modificare impostazioni").

Nella nostra informativa privacy verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. Ti preghiamo di confermare con "Accetto" l'utilizzo di tutti i cookie.

Hai più di 16 anni? Allora conferma l'utilizzo di tutti i cookie con "Ho preso atto" – e potrai continuare la navigazione.

Seleziona le tue impostazioni cookie

Cookie tecnici e funzionali, per fare in modo che tutto funzioni al meglio quando visiti il nostro sito.
Cookie di marketing, per riconoscerti sulle nostre pagine web e per poter misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie.

Notifiche push di JBL

Cosa sono le notifiche PUSH? In quanto parte dello standard W3C le notifiche web definiscono un'API per le notifiche rivolte agli utenti finali, che vengono trasmesse tramite browser ai dispositivi desktop e/o mobili degli utenti. Sui dispositivi finali appaiono notifiche come le conosce l'utente finale dalle applicazioni istallate sul dispositivo (ad es. email). Sui dispositivi appaiono le notifiche come le conosce l'utente finale dalle applicazioni installate sul dispositivo (ad es. email).

Queste notifiche permettono al gestore delle pagine web di contattare i suoi utenti mentre hanno ancora aperto un browser – indipendentemente dal fatto se l'utente sta visitando il sito web o no.

Per poter inviare notifiche push si ha bisogno soltanto di un sito web con un codice web push installato. In questo modo anche marchi senza applicazioni possono usufruire di molti vantaggi delle notifiche push (comunicazioni personalizzate in tempo reale, proprio nel momento giusto).

Le notifiche web fanno parte dello standard W3C e definiscono un'API per le notifiche all'utente. Una notifica permette di informare l'utente su un fatto, come ad es. un nuovo commento sul blog, al di fuori dal contesto di una pagina web.

Questo servizio viene offerto gratuitamente da JBL GmbH & Co. KG ed è tanto facile da attivare come da disattivare.