JBL ProPond Winter – il movimento risveglia l’appetito

Non in tutto il mondo l’inverno è lo stesso. In alcuni Paesi la temperatura rimane sui 30 °C sia in estate che in inverno, solo che piove di più. Nei Paesi nordici l’inverno inizia già a settembre e nell’Europa centrale un inverno può essere privo di neve o invece temperature che scelgono molto sotto zero.

Quando le temperature arrivano a scendere sotto i 10 °C, i pesci del laghetto si ritirano solitamente negli strati d’acqua più profondi e iniziano il loro periodo di riposo. Tuttavia spesso i pesci, quando la temperatura in superficie (è qui che si misura di solito) è ancora tra i 5 e 15 °C continuano ad essere attivi. Attività significa fabbisogno di energia e questa energia va loro data con un’alimentazione adeguata, altrimenti i pesci iniziano a consumare le proprie riserve. Tanti proprietari di laghetti in primavera osservano purtroppo che i loro animali escono talmente indeboliti dalla pausa invernale da cadere facilmente ammalati. La viremia primaverile è un fenomeno molto temuto. Solamente quando i pesci smettono le loro attività e giacciono più o meno immobili sul fondo, solo allora va sospesa completamente la nutrizione.

Con un corretto mangime invernale puoi prevenire efficacemente questi problemi. Finché gli animali sono ancora attivi e mangiano, il JBL ProPond Winter dà loro, a temperature tra 5 e 15 °C, più energia di quanto il processo digestivo consumi. Con altri tipi di mangime invece può succedere che il contenuto energetico sia inferiore al fabbisogno energetico! I pesci allora soffrono la fame, anche se mangiano. Nel JBL ProPond Winter olio di pesce, salmone, gamberi oltre a frumento e mais provvedono al rapporto proteine-grassi di 2:1, come scientificamente richiesto.

Chi investe nel giusto mangime invernale, si troverà in primavera pesci sani e si risparmierà denaro e rabbie!

© 01.12.2017 JBL GmbH & Co. KG

Cookie, qualche informazione e poi continua la navigazione

Anche il sito di JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una funzionalità completa e molti servizi. I cookie tecnici e funzionali sono strettamente necessari al funzionamento di questo sito. Inoltre utilizziamo i cookie per il marketing. Questo ci permette di riconoscerti alla tua prossima visita sul nostro vasto sito, di misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie e, tramite i cookie di personalizzazione, di rivolgerci a te individualmente e in modo diretto adattandoci ai tuoi bisogni, anche al di fuori del nostro sito web. Puoi decidere quali cookie accettare e quali rifiutare (per maggiori informazioni vedi "Modificare le impostazioni") in qualunque momento – anche in un momento successivo.

Anche il sito JBL utilizza diversi tipi di cookie per poterti offrire una piena funzionalità e molti servizi: i cookie tecnici e funzionali sono necessari per permetterti una comoda visita del nostro sito. Inoltre utilizziamo i cookie per ragioni di marketing. Puoi decidere in qualsiasi momento – ora o più tardi – quali cookie accettare e quali no (vedi di più sotto "Modificare impostazioni").

Nella nostra informativa privacy verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. verrai a sapere come elaboriamo i dati personali e per quali scopi impieghiamo l'elaborazione dei dati. Ti preghiamo di confermare con "Accetto" l'utilizzo di tutti i cookie.

Hai più di 16 anni? Allora conferma l'utilizzo di tutti i cookie con "Ho preso atto" – e potrai continuare la navigazione.

Seleziona le tue impostazioni cookie

Cookie tecnici e funzionali, per fare in modo che tutto funzioni al meglio quando visiti il nostro sito.
Cookie di marketing, per riconoscerti sulle nostre pagine web e per poter misurare il successo delle nostre campagne pubblicitarie.

Notifiche push di JBL

Cosa sono le notifiche PUSH? In quanto parte dello standard W3C le notifiche web definiscono un'API per le notifiche rivolte agli utenti finali, che vengono trasmesse tramite browser ai dispositivi desktop e/o mobili degli utenti. Sui dispositivi finali appaiono notifiche come le conosce l'utente finale dalle applicazioni istallate sul dispositivo (ad es. email). Sui dispositivi appaiono le notifiche come le conosce l'utente finale dalle applicazioni installate sul dispositivo (ad es. email).

Queste notifiche permettono al gestore delle pagine web di contattare i suoi utenti mentre hanno ancora aperto un browser – indipendentemente dal fatto se l'utente sta visitando il sito web o no.

Per poter inviare notifiche push si ha bisogno soltanto di un sito web con un codice web push installato. In questo modo anche marchi senza applicazioni possono usufruire di molti vantaggi delle notifiche push (comunicazioni personalizzate in tempo reale, proprio nel momento giusto).

Le notifiche web fanno parte dello standard W3C e definiscono un'API per le notifiche all'utente. Una notifica permette di informare l'utente su un fatto, come ad es. un nuovo commento sul blog, al di fuori dal contesto di una pagina web.

Questo servizio viene offerto gratuitamente da JBL GmbH & Co. KG ed è tanto facile da attivare come da disattivare.